Se ti stai preparando a comprare casa, devi sicuramente conoscere l’importanza delle visure ipocatastali.

Parte fondamentale dei controlli preliminari da svolgere prima di un acquisto, le ricerche ipocatastali ti aiuteranno a confermare chi sono gli intestatari dell’immobile, conoscere la sua classificazione e la sua rendita fiscale, per preventivare i costi giusti e sapere con quante persone dovrai trattare per l’immobile.

Parlando delle visure ipotecarie, comprendere e sapere se su quell’immobile esiste un’ipoteca volontaria o giudiziarie piuttosto che un decreto è vitale per poter gestire l’eventuale trattativa nel modo corretto.

Infatti non tutti gli immobili sono acquistabili.

Non scordare quindi di effettuare una visura ipotecaria corretta, cosa del quale non devi necessariamente occuparti personalmente: puoi delegare il tuo consulente di fiducia, che saprà eseguire l’operazione nel modo corretto.

Leggendo e incrociando le informazioni delle due visure sarai sicuramente in grado di approcciare la tua operazione immobiliare e accertarti che l’immobile sia acquistabile o meno.

Visto l’importanza della visura, ora ti spieghiamo come fare una visura catastale online dal sito delle agenzie delle entrate.

Il servizio ti permette di consultare i dati catastali di ogni immobile presente nel territorio nazionale ad eccezione delle province autonome di Trento e Bolzano.

Tra i dati che si possono ottenere c’è anche la rendita catastale utile per calcolare le imposte sugli immobili.

Se disponete dei dati catastali dell’immobile puoi collegarti al sito delle agenzie delle entrate:

https://sister.agenziaentrate.gov.it/CitizenIspezioni/Vis/AccettaServizio.do

A questo punto basta inserire il codice fiscale e il codice di sicurezza, selezionare dal menu l’ufficio provinciale in cui si trova l’immobile e specificare catasto terreni o fabbricati, il comune di ubicazione dell’immobile e identificativi catastali (sezione, se esistente, foglio particella ed eventuale subalterno).

Ora puoi cliccare sul pulsante ricerca, in questo modo potrete conoscere la rendita, la consistenza, la categoria e la classe catastale per i fabbricati, oppure per i terreni il reddito dominicale, quello agrario, la superficie, la qualità della cultura e la classe catastale.

Se invece non disponi dei dati catastali dell’immobile, puoi registrarti al servizio fisco online che permette di conoscere attraverso la ricerca per codice fiscale i dati catastali già tutti gli immobili intestati a un soggetto.

Una volta effettuato l’accesso, seleziona dal menu a sinistra la voce “servizi catastali”, quindi “dati catastali on line” e inserisci il codice pin. Puoi scegliere l’ambito territoriale nel quale ricercare l’immobile, l’intero territorio nazionale oppure la provincia e il comune, il tipo di soggetto, persona fisica o giuridica, e il tipo di catasto, fabbricati o terreni.

A questo punto inserisci il codice fiscale e procedi alla ricerca. Potrai consultare i dati anagrafici dell’intestatario dell’immobile, gli identificativi catastali, i dati sulla titolarità e la relativa quota di diritto dell’immobile, la categoria e la classe catastale, la rendita catastale, la consistenza e l’ubicazione per gli immobili censiti al catasto fabbricati, la qualità della cultura e la classe catastale, il reddito dominicale e quello agrario e la superficie per gli immobili censiti al catasto terreni.